GRATTACIELI
O CASE BASSE

Monza è una città densamente urbanizzata e qualcuno propone di non frenare lo sviluppo edilizio, consentendo invece la costruzione di grattacieli, a condizione però che lo sviluppo in verticale lasci grandi spazi per il verde. Cosa pensi?
 

STREET ART
COLLECTION

Realismo alla monzese...
 

MONZA METROPOLITANA AVANZA
(countdown finanziamento statale)

 

QUANTO MANCA ALL'EROGAZIONE DEI FONDI MINISTERIALI
La nostra petizione con 9.000 firme è riuscita a smuovere i Comuni di Monza e Milano, i quali hanno battuto cassa con il Governo. Tutti favorevoli ed entusiasti.
Parole e fatti: vi diciamo a che punto è l’iter... 
icon-verde-monzametro-01 

Mappe del sopratunnel (2)

ECCO LA LA VIABILITA’ DI SUPERFICIE CONCORDATA TRA ANAS E COMUNE

Il definitivo assetto dell'area, con la progettazione del verde, è affidato all’architetto paesaggista Andreas Kipar. Dovrà trovare il modo di rendere gradevole l’area tenendo conto dei molti vincoli Anas legati ad esigenze di sicurezza e di gestione degli impianti tecnologici connessi alla galleria.
Ancora con riferimento al verde, tra le vie Tirassegno e Taccona c’è un'area molto vasta oggetto di un piano di riqualificazione che si spera verrà avviato a breve: prevede due edifici in edilizia convenzionata (cooperative), una sede comunale la cui funzione è da stabilire, una fabbrica dismessa da abbattere. Qui resterà ulteriore verde pubblico.

LOMBARDIA-VENETO-TACCONA

LOMBARDIA-MONTELUNGO-MONTE ALBENZA

 

ROTONDA NORD-LOMBARDIA (VERSO RONDO’)

 

 

Le piste ciclabili del sopratunnel si collegano:

  • a sud con quella che sarà costruita sino a Bettola M1
  • a nord con quella del Villoresi e con viale Battisti-Parco
  • a est con quelle di viale Campania e via Vittorio Veneto
  • a ovest con quella in sviluppo lungo via della Taccona

 Delle due piste, quella lato est (verso Monza centro) avrà caratteristiche di passeggiata pedonale con arredo, quella lato ovest sarà esclusivamente dedicata alle due ruote.

Il Comune prevede di attrezzare l’area con illuminazione a led molto diffusa e di predisporre diverse telecamere di sorveglianza.

 E’ POSSIBILE VISIONARE LE MAPPE IN COMUNE ALL’UFFICIO VIABILITA’ (PREVIO APPUNTAMENTO)

VAI ALLA PAGINA 1

dell'orto

mbreporter

I BLABLA
E I FATTI
ISABELLA TAVAZZI * 

La nostra campagna per il metrò fino a Monza, sostenuta da migliaia di cittadini e da associazioni, amministratori locali, politici, parlamentari, ha ottenuto un primo risultato: gli Enti pubblici interessati hanno rimesso quest’opera in cima alla lista e si sono mossi bene per chiedere allo Stato un adeguato finanziamento.
Il primo atto è stato quello di commissionare uno studio di fattibilità, che è un pre-progetto, pronto nell’autunno 2018.
Bene, benissimo. Ma non dimentichiamoci che è dagli anni trenta (incredibile, ma è così) che si continua a disegnare sulla carta un metrò tra Milano e Monza, poi però in concreto non si fa mai nulla.
Siamo abbastanza ottimisti per dire che le cose si stanno mettendo bene. Ma siamo abbastanza disillusi e realisti per sapere che il punto di non ritorno è solo e soltanto l’inizio dei lavori e che, sino ad allora, qualunque passo avanti è minuscolo e incerto. Manteniamo tutti insieme molto alta la guardia.

* portavoce HQMonza 

LE OPINIONI
+ RECENTI
E I COMMENTI HQMONZA

  • Grattacieli o case basse

    HQMONZA
    Verticale, ma come?
    Quello dello sviluppo verticale è un concetto ...
     
  • Grattacieli o case basse

    Daniele
    Ben Venga
    A Monza si parla di cercare di investire sull'evoluzione ...
     
  • Metrò sotto o tram sopra

    Davide
    Ritardi
    Sentire parlare di nuovo mega centro commerciale ...
     
  • Fibra ottica o spot wifi

    giorgio
    Inconvenienti fibra
    Perché le 'splendide' pubblicità a favore della ...

Navigando questo sito, accettate l’uso di cookies tecnici e statistici anonimi. Spiegazioni e opzioni sulla nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.