HOME DIECI ANNI
VIDEO NEWSLETTER
FOTO CHI SIAMO
   PRONTO INTERVENTO ANTENNE: COSE DA SAPERE E DA FARE
SESTO PASSO
UN NO È NO

IL DIRITTO DELLA GENTE
A LIMITARE LE ANTENNE
E’ MOLTO PIU’ FORTE
DEL DIRITTO DI ALTRI
AD INSTALLARLE
OVUNQUE VOGLIANO
  1. Che sia per motivi sanitari o ambientali, oppure per l’estetica, o ancora per la diminuzione di valore delle case nella zona, o per tutti questi motivi insieme, comunque la gente ha diritto di dire “no” ad un’antenna esattamente come il Gestore ha diritto a collocarla. Noi riteniamo che il diritto prevalente sia quello dei cittadini, e comunque queste vere e proprie “ciminiere dell’elettrosmog” non possono sfuggire alla logica delle scelte condivise, che è giustamente tipica della nostra società. Tecnologia e pianificazione possono sempre portare a risultati migliori per tutti, ed è questa la strada da suggerire a tutti e percorrere.
3. Quindi, a dispetto di chiunque, se il vostro quartiere dice “no” ad una stazione radio base, fate capire che il "no” ha il diritto civile di ottenere soddisfazione anche se la stazione radio è a norma. Ditelo soprattutto ai politici. 4. Non accettate compromessi che facciano prevalere l’interesse dell’azienda privata su quello collettivo. E se le reti cellulari sono un servizio pubblico, i Gestori devono rispettare le aspettative delle comunità locali.
PRONTO INTERVENTO ANTENNE  | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
SAPEVATE CHE ... E SAPEVATE CHE ...
FERMEZZA E COERENZA PAGANO
Politici ed Enti pubblici alla lunga ascoltano le persone determinate.
LA TATTICA DEI “POMPIERI”
La usano i politici che promettono ma poi tirano in lungo. Diffidare.
Sitwe Meter