tuttoverde
HOME DIECI ANNI
VIDEO NEWSLETTER
FOTO CHI SIAMO
DA SS36 A URBANA 3
BIOSERRE

SPAZI VERDI SPECIALI:
E’ L’IDEA DEI COMITATI
PER COLMARE E DAR VITA
AL VUOTO URBANO
ALL’INGRESSO N.1
DELLA CITTA’ DI MONZA
1. Nell’area dell’ex cavalcavia di San Fruttuoso si libera uno spazio pari a tre volte la grande piazza Trento. Anas ha previsto una rotonda stradale, il Comune non si è sinora espresso. I Comitati per la Galleria hanno allora lanciato l’idea di una non-architettura moderna, ecologica e attrattiva, elaborata dall’arch. Portalupi.
2. La proposta è quella di realizzare una o più bioserre, spazi vetrati che ospitano ambienti esotici o particolari. Presentata ai pubblici amministratori e alla stampa nel novembre 2010, l’idea ha raccolto unanimi consensi. Si tratta di un’opera possibile con i fondi Expo 2015, tant’è vero che c’era l’ipotesi, poi tramontata, di strutture simili all’interno del Parco di Monza. 3. L’idea delle "bioserre di San Fruttuoso” ha una valenza urbanistica, architettonica, ambientale, turistica e didattica. All’estero, in particolare a Barcellona, questo genere di strutture ha rilanciato e migliorato notevolmente anche zone periferiche. Per di più, l’area dell'’ex cavalcavia sarà la principale porta di accesso alla città, per chi proviene da Milano e autostrade.
 COME SARA’ LO SPAZIO SOPRA IL TUNNEL  | 1 | 2 | 3 |
LE SERRE DI SAN FRUTTUOSO RIEMPIRE IL VUOTO URBANO
LA NON-ARCHITETTURA RISOLVE (PDF)
La presentazione delle serre a cura dell’arch. Patrizia Portalupi  GUARDA
UN’IDEA MOLTO “GREEN” (PDF)
Il comunicato dei Comitati Galleria con la proposta delle bioserre  LEGGI
Sitwe Meter