HOME DIECI ANNI
VIDEO NEWSLETTER
FOTO CHI SIAMO
“PICCOLE” COSE 1
INURBANESIMO

LA CITTA’ PERDE LA SUA FACCIA
QUANDO L’ARREDO MINIMO
E’ TRASCURATO O ABBANDONATO
E NON E’ TUTTA COLPA
DEL COMUNE, MA ANCHE
DI ALTRI ENTI E DI SOCIETA’
cavalieri
2. Rottami di Telecom, Tpm e Poste abbandonati, elementi di arredo arrugginiti, impianti elettrici non funzionanti, vasi dimenticati, panchine rotte... Sono davvero molti i casi di degrado e incuria che contribuiscono a rendere Monza più disordinata e sgradevole. Eppure, basterebbe svolgere regolari manutenzioni, con piccole attenzioni, per cambiare il volto della città. 3. Abbiamo inviato al Comune un catalogo di questo “Arredo inurbano” (scaricabile qui sotto) che tra l’altro solo in parte è responsabilità diretta dell’Ente pubblico. Sarebbe sufficiente vigilare, invitando i responsabili a rimediare, se necessario ingiungendo loro di farlo. Nel dossier cose note e meno note, ma anche curiose, come i “pallini dei piccioni dadaisti”.
  “PICCOLE” COSE CHE FANNO LA DIFFERENZA  | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
LA CITTA’ DEL DEGRADO SAPEVATE CHE ...
ARREDO INURBANO 2008 (PDF)
Il dossier inviato al Comune con esempi di incuria e disordine  LEGGI
GRADEVOLEZZE CROMATICHE
Monza ha regole edilizie precise per l’accostamento dei colori.
Sitwe Meter