HOME DIECI ANNI
VIDEO NEWSLETTER
FOTO CHI SIAMO
  FONDARE E GESTIRE UN COMITATO DI CITTADINI
ORGANIZZARSI / 9
AUDIZIONE

ECCO UNO STRUMENTO
POCO UTILIZZATO
PER PARLARE IN DIRETTA
AI POLITICI RIUNITI
E CON IL CRISMA
DELL’UFFICIALITA’
  1. Le Leggi consentono ai cittadini, tra le altre cose, di essere ascoltati in seduta pubblica da un Consiglio o da una Commissione di un Consiglio (comunale, provinciale, regionale). E’ un passaggio importante che può essere molto utile per informare i rappresentanti eletti e per ottenere consenso e aiuto.   2. Questa possibilità si chiama Audizione oppure Udienza ed è un “istituto di partecipazione” garantito. Deve riguardare temi di specifica competenza di chi vi ascolta. Un problema di quartiere sarà proposto al Consiglio Comunale, una questione su una strada provinciale a quello Provinciale, e così via.
3. Una Audizione va richiesta per iscritto (raccomandata con ricevuta di ritorno) al Presidente del Consiglio interessato. La domanda conterrà l’oggetto del discorso che si vuole fare e la promessa di essere brevi. 4. Tutti gli Enti pubblici hanno (dovrebbero avere) un Regolamento assembleare che prevede questo istituto di partecipazione. Gli Enti più importanti, di solito, hanno anche norme applicative, tutto da citare nella richiesta.
 | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
IL PRIMO DOCUMENTO SCRIVERE AGLI ENTI
ATTO COSTITUTIVO (PDF)
Testo-tipo per costituire un’associazione avanti al Notaio  LEGGI
TRACCIA DI ISTANZA (PDF)
Testo-tipo per istanze da presentare agli Enti pubblici  LEGGI
Sitwe Meter