Assurdo: tagliano i bus

I PASSEGGERI SONO IN AUMENTO, LO DICONO LE STATISTICHE

bus

La decisione di Net, cioè dell’azienda ATM del Comune di Milano, di ridurre il servizio di trasporto pubblico a Monza sopprimendo addirittura tre linee, tra le quali la Z266, è una scelta incomprensibile. Tutti gli indicatori statistici dicono che, complice la crisi economica, la domanda di trasporto pubblico è aumentata. Ci si aspettava, in questo periodo, un potenziamento del servizio, sia pure con razionalizzazioni, non un taglio.

La guerra delle buche

CHI SCAVA E POI RATTOPPA MALE NON POTREBBE FARLO, EPPURE...

dissesto stradaDal 2010 Monza ha un regolamento unico in Italia per le asfaltature e le ri-asfaltature in seguito a cantieri. E’ stato elaborato sulla base di una proposta innovativa del Comitato San Fruttuoso 2000. Soprattutto, chi scava non può più limitarsi a ricoperture frettolose, ma deve realizzare una striscia di manto che ripristini quello che c’era. Criteri che daranno i loro frutti nel tempo, anche riducendo le manutenzioni a spese del Comune.

Penelope? Sta in Comune

PIANI TRAFFICO E MOBILITA’ FATTI E DISFATTI DAL 1999

trafficoMonza non ha in vigore i piani urbani del traffico e della mobilità, prescritti dalla legge entro il 1999. Numerosi i nostri solleciti. Finalmente, nell’aprile 2004 ecco due progetti, ma fondati su una filosofia molto vecchia e senza scadenze per gli obiettivi. E nel 2008 tutto il lavoro di studio ricomincia da capo. Come una Penelope che usa la carta e le matite colorate, naturalmente a suon di euro per consulenze. Pazzesco, ma vero.

I cookies ci aiutano ad offrirvi un servizio migliore. Navigando questo sito, accettate che il sistema possa memorizzarli e leggerli sul vostro dispositivo in base alla nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.