Sopra il tunnel più verde

IL TRAFFICO VA SOTTOTERRA, PRENDE FORMA UN PARCO

Il progetto per la sistemazione sopra il tunnel della SS36 a Monza risponde alle richieste che abbiamo avanzato e prevede una strada urbana piccola più due ciclabili ampie “reversibili”, cioè destinabili ai veicoli in caso di emergenza nella galleria. Lo spazio recuperato eliminando la strada statale, quasi 10 ettari, diventerà un parco urbano la cui progettazione definitiva è alle fasi finali di studio.

Per il sopratunnel Anas aveva inizialmente previsto di ricostruire un viale simile a quello di prima, ma l’opposizione in città è stata netta. La logica che è passata è quella di una ricucitura dei quartieri con soluzioni moderne e “green”. In superficie abbiamo chiesto e ottenuto nient’altro che quello che è stato fatto in analoghe situazioni all’estero, negli Stati Uniti come in Spagna o Svezia.

La progettazione della viabilità comunale ha tenuto conto di analisi dei flussi di traffico ed esigenze paesaggistiche. Gli spazi destinati a verde, che sono notevoli, sono stati il più possibile aggregati tra loro, onde evitare la presenza di piccole aiole difficili e costose per la manutenzione.

La progettazione di dettaglio del verde, alla data del gennaio 2013, non è ancora stata completata e il Comune si è impegnato a coinvolgere un architetto paesaggista particolarmente esperto in questo tipo di riqualificazioni ambientali.

Alla fine, l’incanalamento del traffico dentro il tunnel, con depurazione dell’aria, e la presenza consistente di verde porteranno alla città un beneficio enorme, con un taglio rilevante dell’inquinamento acustico e atmosferico.

© 2013 Comitato San Fruttuoso 2000 - riproduzione consentita con citazione della fonte

VIDEO: CORSA CONTRO IL TEMPO VIDEO: DENTRO LA GALLERIA
VIDEO: TUNNEL STORY VIDEO: E DOPO IL TUNNEL...

I cookies ci aiutano ad offrirvi un servizio migliore. Navigando questo sito, accettate che il sistema possa memorizzarli e leggerli sul vostro dispositivo in base alla nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.