Storia di una battaglia

simtrafficDicembre 1999. Con una simulazione a computer eseguita davanti al sindaco, utilizzando un apposito software dell’Università di Berkeley, dimostriamo che il traffico del viale danneggia gravemente la zona Ovest di Monza e che le code ai semafori costano decine di miliardi di lire alla collettività. La Regione annuncia che il progetto di tunnel ha la Valutazione di Impatto Ambientale positiva.

Febbraio 2000. Con la firma della convenzione tra Regione, Provincia, Anas, Comuni di Monza e Cinisello e altri enti viene stabilita l’urgenza dell’opera e vengono definitivamente stanziati i fondi. Mancano soltanto l’ok del Ministero dei Lavori Pubblici e la convocazione della Conferenza dei servizi, ultimo momento di verifica.

Maggio 2000. All’inizio del mese il Ministero dei Lavori pubblici, attraverso il Provveditorato Opere Pubbliche per la Lombardia, ha riunito la Conferenza dei servizi per il progetto di riqualificazione. Praticamente si entra nella fase esecutiva e operativa. La Conferenza dei servizi autorizza la stesura del progetto esecutivo e decide come obiettivo l’apertura del cantiere a fine anno 2000.

Ottobre 2002. L’Anas ha indetto la gara d’appalto per la realizzazione della galleria. I lavori dovrebbero iniziare in tempi brevi e si prevede dureranno 900 giorni. Il nuovo sindaco di Monza, Michele Faglia, si dice preoccupato per le conseguenze che ci saranno sul traffico nella zona. Una rilevazione d’opinione conferma che i cittadini di Triante e San Fruttuoso considerano la galleria un’opera fondamentale.

Dicembre 2002. In una assemblea pubblica, Anas e Comune di Monza illustrano a grandi linee il progetto, confermando che si realizzerà: 450 giorni per gli svincoli autostradali a Cinisello e 450 giorni per la galleria di Monza. Ancora una volta emerge il consenso pieno dei cittadini. Il sindaco Faglia promette che in superficie, al posto del viale attuale, ci sarà molto verde con piccole strade urbane.

Novembre 2003. Con una lettera al ministro per le Infrastrutture chiediamo notizie sullo stato dell’iter per la realizzazione del tunnel. Il ministro Lunardi conferma (lettera prot.21532/03) che la galleria di viale Lombardia si farà e annuncia che l’appalto è stato assegnato.

Gennaio 2004. Sulla Gazzetta Ufficiale avviene la pubblicazione per l’assegnazione definitiva dell’appalto al consorzio di imprese Impregilo-Secol. I problemi sollevati da alcuni ricorsi (legittimi) al Tar rallentano i tempi.

I cookies ci aiutano ad offrirvi un servizio migliore. Navigando questo sito, accettate che il sistema possa memorizzarli e leggerli sul vostro dispositivo in base alla nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.