L’acqua potabile di Monza è buona, ma va detto che ci sono sostanze (come l’arsenico) che non c’è l’obbligo di rilevare. E anche che i nitrati a Monza sono mediamente 25 mg/l, la metà dei 50 di legge, ma cinque volte il limite consigliato dall’Organizzazione mondiale della Sanità. Bassa la presenza di solventi, media quella di trieline. Non rilevati per legge anche gli acidi aloacetici, "probabili cancerogeni" (B/IARC).
Insomma, sia pure nella legalità, ci sono luci ma anche ombre. E le ombre, volendo, si potrebbero affrontare, per dare ai cittadini utenti garanzie maggiori e di alto profilo.

L’acquedotto di Monza utilizza filtri di decontaminazione chimica su alcuni pozzi, ma non su tutti. La riduzione del livello batterico è effettuata mediante clorazione, il che comporta - nelle tubature - la generazione di sali che possono essere molto problematici in soggetti sensibili.

Concludiamo con una domanda che tutti si fanno: meglio l’acqua del rubinetto, oppure quella oligominerale o minerale in bottiglia? Per i rubinetti di casa, una questione fondamentale riguarda gli impianti di distribuzione dentro gli edifici: tubi e vasche, soprattutto nei palazzi più vecchi, non sono sicuri quanto quelli della rete pubblica e possono essere fonte di inquinamento chimico e organico. Ma l’acqua venduta in bottiglia, dal canto suo, può avere per legge valori più elevati delle sostanze chimiche, cosa non sempre positiva. Inoltre, le bottiglie in plastica rilasciano piccole quantità di inquinanti aggiuntivi (il vetro no).

Alla fine, quindi, sì all’acqua del rubinetto di Monza, ma con qualche riserva e soprattutto con la speranza che migliori, obiettivo al quale, al momento, ci sembra non si stia puntando con sufficiente impegno. 

© 2013 Associazione HQMonza - riproduzione consentita con citazione della fonte 

Image is not available
dal 1996

Idee e proposte per il quartiere

Image is not available
Penso
che...

Le analisi del nostro portavoce

Image is not available
2006-2015

Cinque gruppi, due quartieri

Image is not available
1997-2007

Dodici associazioni insieme

Slider