STANZIAMENTO 900 milioni

Fondi per il metrò
ma è solo il primo passo
Image is not available

I parlamentari della nostra zona, con un’azione unitaria, hanno fatto inserire nella Finanziaria 2019 il 75% dei soldi necessari

URBANISTICA Pensiamo al futuro

Da città del Parco
a moderna città-parco
Image is not available

Per recuperare l’alto livello che Monza aveva un tempo, oggi occorrono boschi urbani nei quartieri ed edifici con verde verticale

EDILIZIA MEGA Via ai cantieri

L’inganno di Bettola
un hub per le allodole
Image is not available

Il centro commerciale sarà triplicato, con conseguenze pesanti sulla viabilità nel sud di Monza e su autostrada e tangenziale nord

ArrowArrow
ArrowArrow
Slider

Home

Ma in base a che cosa la realizzazione di una MM a Monza, da sud a nord, è giustificata e urgente? Ecco otto buoni motivi (tra parentesi la fonte dei dati citati).

Perché la M1 in costruzione sino a Bettola serve Cinisello e Sesto, non Monza.

Perché Monza e Brianza sono, insieme a Napoli, le aree in Italia con la più alta densità di abitanti per kmq (ISTAT), elemento chiave per costruire una metro.

Perché Monza e Brianza sono perennemente intasate di traffico e per spostarci impieghiamo tempi lunghissimi ad una media di 32 km/ora (Osservatorio Mobilità UnipolSai), la velocità più bassa di tutta la Lombardia.

Perché Monza è una delle città più inquinate d’Europa (Legambiente) e tra le cau­se c’è sicuramente la mancanza di un trasporto collettivo efficiente.

Perché Monza ha il record nazionale di automobili, in media 7 ogni 10 abitanti neonati inclusi (Ufficio Statistico comunale), una scelta obbligata proprio a causa del trasporto pubblico storicamente carente.

Perché se è giusto e utile aumentare il numero delle stazioni urbane sulle linee ferroviarie, questo non può bastare (Comitati Pendolari) e la frequenza dei treni “S” non potrà essere ulteriormente aumentata sulla Milano-Chiasso (Regione Lombardia) a causa della prevalente destinazione d’uso di questa linea per le merci internazionali.

Perché la crisi economica ha fatto salire a livello esponenziale la domanda di tra­sporto pubblico (ISFORT), purchè sia moderno, efficiente, flessibile, frequente.

Perché solo una MM può portare a Monza più visitatori e contribuire a dare alla Villa Reale, al Duomo e al parco il ruolo turistico e culturale che meritano, con riflessi positivi per i settori commercio e servizi. 

© 2018 Associazione HQMonza - riproduzione consentita con citazione della fonte

A MONZA ARRIVA LA FIBRA OTTICA A “1.000” MB     

COSA E’ STATO FATTO E COSA ANCORA MANCA

TANTI DOVREBBE PIANTARNE MONZA OGNI ANNO

TRANSITATI SOTTOTERRA 100 MILIONI DI VEICOLI    

DIECI INIZIATIVE EFFICACI GIA’ SPERIMENTATE     

MONZA CABLATA, MA SANFRU NON ANCORA    

Image is not available
dal 1996

Idee e proposte per il quartiere

Image is not available
Penso
che...

Le analisi del nostro portavoce

Image is not available
2006-2015

Cinque gruppi, due quartieri

Image is not available
1997-2007

Dodici associazioni insieme

Slider